BASILICA-SANTUARIO MARIA SS.MA DI CANNETO

Via Valle di Canneto N°1 - 03040 Settefrati (fr)Madonna di Canneto

Quaderno 2


Quaderni del Santuario di Canneto. Temi di riflessione mariana
, 2 (2006), Arte Stampa Editore, Roccasecca, 160pp.
ISSN 1826-1736 - ISBN 10:  88-95101-02-2; ISBN 13: 978-88-95101-02-6

Ricorrenze 2005
celebrate in questo numero: 

A) Anno Eucaristico proclamato da Giovanni Paolo II (2004-2005)
B) 100 anni dallo svolgimento del sinodo interdiocesano di Aquino, Sora e Pontecorvo promosso da mons. Antonio Maria Iannotta (1905)
C) 55 anni dalla proclamazione del dogma sull’Assunzione della Vergine (1950)
D) 20 anni dal soggiorno di Giovanni Paolo II a Canneto (1985)

  

SOMMARIO

Editoriale (pp. 5-6); Dario Vitali, Alla scuola di Maria, donna “eucaristica” (pp. 7-14); Alessandro Recchia, Il Sinodo interdiocesano di Aquino, Sora e Pontecorvo del 1905 e gli inizi della riforma di Pio X. Aspetti ecclesiali, eucaristici e mariologici (pp. 15-36); Filippo Carcione, Mons. Antonio Maria Iannotta: un precursore della Munificentissimus Deus (pp. 37-68); Dionigi Antonelli, La chiesa di S. Maria di Canneto e i Pontefici Romani (pp. 69-94); Luca Brandolini, La Beata Vergine Maria nella celebrazione del mistero di Cristo (La Raccolta delle Messe della B.V.M.) (pp. 95-118); Antonio Lecce, Maria di Nazareth: “icona” della carità (pp. 119-137). Documentazione (a cura di Antonio Molle): Lorenzo Cappelletti, Primo Quaderno del Santuario di Canneto. Presentazione [17 luglio 2005] (pp. 140-144); Angelo Molle, 80° genetliaco di mons. Dionigi Antonelli. Scheda bio-bibliografica [7 agosto 2005] (pp. 145-154); Antonio Santucci, Solenne Pontificale per l’Ottavario dell’Assunta. Omelia [22 agosto 2005] (pp. 155-160)

 

EDITORIALE

Il presente numero si apre con i testi delle due relazioni offerte dal prof. Dario Vitali e dal dott. Alessandro Recchia, presso il Santuario di Canneto (Sala S. Giovanna Antida), in una Giornata di Studi (11 settembre 2005) promossa dal Rettore della struttura, per onorare il corrente Anno Eucaristico (ottobre 2004-ottobre 2005) annunciato da Giovanni Paolo II (1978-2005) durante l’omelia del “Corpus Domini” (10 giugno 2004) e, contestualmente, per celebrare il Centenario del Sinodo interdiocesano di Aquino, Sora e Pontecorvo (1905-2005) convocato dal vescovo del tempo, mons. Antonio Maria Iannotta (1900-1931), nel quadro dell’azione pastorale che Pio X (1903-1914) andava esercitando sulla Chiesa universale, al fine di scuotere e incoraggiare un clero talora disorientato dalle agitazioni moderniste o mortificato dal terremoto politico ottocentesco.

Con la vocazione propria dei nostri “Quaderni”, miranti a coniugare, nell’ambito della riflessione mariana, speculazioni di respiro universale con ricerche d’interesse locale, s’accordano pure i contributi successivi del prof. Filippo Carcione e di mons. Dionigi Antonelli, i quali stimolano a ricordare, rispettivamente, la ricorrenza dei 55 anni dalla proclamazione del dogma sull’Assunzione (1950-2005) e il Ventennale trascorso dalla breve ma indimenticabile permanenza estiva di Giovanni Paolo II in Canneto (1985-2005). Nello specifico, l’uno prosegue l’approfondimento della lezione mariologica impartita da mons. Iannotta, pioniere convinto del dogma assunzionista, da inserire a buon diritto tra quanti spianarono autorevolmente la strada al pronunciamento definitivo di Pio XII (1939-1958) nella “Munificentissimus Deus” (1950); l’altro sfrutta la memoria del soggiorno goduto nella nostra valle dal compianto papa polacco, per sistemare, in un’inedita cornice organica, la storia delle relazioni tra il Santuario di Canneto e i Pontefici Romani.

Agli articoli suggeriti dalla celebrazione di eventi, la Redazione ha voluto aggiungere due lavori di P. Luca Brandolini e mons. Antonio Lecce, che valorizzano acutamente l’impegno dei “Quaderni”. Il primo, utilizzando la rinomata competenza del liturgista, analizza magistralmente la “Raccolta delle messe della Beata Vergine Maria”, spingendo il lettore a cogliere, attraverso un orizzonte sempre più maturo, la contemplazione della Madre di Dio nel mistero stesso del Figlio incarnato. Il secondo, sui registri del linguaggio iconico e con vera padronanza della letteratura scientifica più accreditata, fornisce linee metodologiche e prospettive d’indagine per una sintesi mariologica, ove il modello caritativo può essere gustato in una teologia della bellezza, più suggestiva per l’esperienza personale, più ecumenica per il cammino ecclesiale.

Il volume è corredato da un’appendice documentaria, in cui il Rettore, don Antonio Molle, riporta i testi di alcuni tra gli interventi più significativi nell’attività spirituale e culturale del Santuario per l’anno 2005, ovvero: a) la conferenza del prof. Lorenzo Cappelletti per l’uscita del primo numero dei “Quaderni”; b) il discorso augurale del prof. Angelo Molle per l’80° genetliaco di mons. Dionigi Antonelli, già Rettore in Canneto dal 1960 al 1994; c) l’omelia di mons. Antonio Santucci pronunciata durante il solenne Pontificale per l’Ottavario dell’Assunzione.

 

 

 

NOTA! Questo sito utilizza i cookie .

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

Login

« Novembre 2017 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      

Orari Santuario

Novembre 2017
solo Festivi
Apertura :9.30
S.Messe :11.00-16.00
chiusura :17.30

Bollettini

Offerte

                  Per le tua offerta

Free business joomla templates